Circuito Unogas: F. Curto-Cosenza-Bombardieri a segno

Punteggi di rilievo, l’altra sera, nell’ambito del Trofeo Caffè il Chicco, sulle piste del Bowling di Diano. La gara (a terne, composte a sorteggio), valida quale quinta ed ultima tappa del Circuito d’Autunno Unogas, si è conclusa con l’affermazione della formazione composta da Fabio Curto, Luigi Cosenza e Luigi Bombardieri, i quali hanno preceduto di un’inezia, soli 4 birilli (1319 contro 1315, nove manche con due scarti), su Emis Bianchi, Domenico Mazzilli e Maurizio Magrassi.
A livello individuale il più brillante è stato Emis Bianchi, autore di un totale di 575 (su tre manche), con un picco di 229, incluso il bonus personale. E’ stato lui, in ogni caso, con 214 birilli, a far segnare il miglior punteggio “netto” della serata. Tra le donne ha svettato Sara Tortorolo, la quale ha preceduto Laura Acierno e Piera Basso.
A chiudere in vetta la classifica del Circuito Unogas dopo la fase di qualificazione (5 tappe) sono stati a pari merito, a quota 29, Fabio Curto e Giovanni Strafforello. Saranno loro, a questo punto, i grandi favoriti per il successo nella finale del Trofeo Unogas, in programma lunedì 19 dicembre, appuntamento che metterà in palio anche il 3° Memorial Mario Damonte (uno dei fondatori del centro sportivo e parco divertimenti di Diano Castello) e per il quale sono attesi non meno di una trentina di specialisti. La gara sarà comunque aperta a tutti.

Solo otto, in virtù del piazzamento nelle cinque gare sinora svolte, saranno però i giocatori che partiranno da una posizione privilegiata. Oltre ai due già citati, si tratta di Domenico Mazzilli (28), Luca Curto (26), Luigi Bombardieri (25), Luigi Cosenza (24), Daniele Ghigliazza (22) ed Andrea Siffredi (21). Quello del 19/12 sarà l’ultimo torneo del 2016. Le competizioni amatoriali di bowling riprenderanno poi con il nuovo anno, subito dopo le feste, con una nuova edizione del Team Championship, il campionato a squadre, che terrà banco sino a Pasqua.
Nei prossimi giorni, intanto, alcune organizzazioni disputeranno la propria gara sociale ed entreranno dunque in lizza per il Challenge per gruppi e associazioni 2017, per il cui gran finale ci sarà però da attendere sino alla fine di maggio.