Bowling: Marco Reviglio grande protagonista a Vienna

Due medaglie d’oro e due di bronzo: è questo il ricco bottino di Marco Reviglio, straordinario protagonista, con la maglia azzurra, in tutte le prove dell’Europeo Senior (Over 50), conclusosi ieri a Vienna.

Il mancino di San Bartolomeo al mare, cresciuto sportivamente sulle nostre piste, amplia così la sua già eccezionale bacheca in cui spiccano il titolo iridato a squadre conquistato nel dicembre 2018 ad Hong Kong – in una storica finale contro gli Usa – e quello europeo individuale del 2007.

A Vienna, Reviglio ha trionfato nella prova di apertura, quella di doppio, insieme a Luciano Marsero ed ha chiuso al primo posto, con la stratosferica media-partita di 230 birilli, la classifica All Events, quella che prevede tutte le manche (18 in tutto) giocate nelle specialità di doppio, singolo e squadra. Alle sue spalle il francese Cosquer e l’olandese Thienpondt.

Due k.o. in semifinale contro avversari tedeschi hanno impedito a Reviglio di rendere ancor più brillante la trasferta in terra austriaca: nella prova a squadre (4 giocatori) l’Italia si è arresa (nonostante un 230 di Marco) 838-806, mentre nel singolo ad avere la meglio è stato Frank Oing. In entrambi i casi il titolo continentale è andato alla Germania.

Reviglio fuori dal podio, invece, nell’ultima prestigiosa prova dell’Europeo, quella Masters in cui si sono sfidati, ad eliminazione diretta, i migliori 24 atleti della manifestazione. Il nostro portacolori, accreditato della testa di serie n° 1, negli ottavi ha superato il belga Marc Franceus per poi arrendersi 2-1 (225-212, 159-222, 256-237) nei quarti al maltese, di origini italiane, Marco Spiteri (poi campione) in quella che è stata una delle sfide più spettacolari dell’evento.

Soddisfazioni per i colori azzurri anche in campo femminile con la palermitana Elga Di Benedetto che ha conquistato la medaglia d’oro nel singolo, un argento nel ranking All Events (alle spalle della maltese Sue Abela, per soli 3 punti di media-partita) e un bronzo nella prova individuale Masters.

Buone le prestazioni dell’imperiese Vicky Tiragallo, la quale non è però riuscita ad andare oltre al 6° posto a squadre, chiudendo al 27° (e quindi sfiorando l’accesso alla griglia finale) la graduatoria All Events.

Il team dell’Italia